Category: Giovani

Incontro per la GMG

commenti Commenti disabilitati su Incontro per la GMG
di , 26 Febbraio 2011

Venerdì 4 marzo 2011  presso il Centro  Urbani a Zelarino, alle ore 20.30 si terrà il primo incontro  di preparazione alla GMG. L’incontro è aperto a  tutti i giovani che parteciperanno (già iscritti) e quelli  ancora indecisi per la GMG.  Il tema è quello del messaggio del Papa: radicati e fondati in Cristo, saldi  nella fede.

Educare alla pienezza della vita

commenti Commenti disabilitati su Educare alla pienezza della vita
di , 5 Febbraio 2011

L’educazione è la sfida e il compito  urgente a cui tutti siamo chiamati,  ciascuno secondo il ruolo proprio e la specifica vocazione.  Auspichiamo  e vogliamo impegnarci per educare alla pienezza della  vita, sostenendo e facendo crescere, a partire dalle nuove generazioni,  una cultura della vita che la accolga e la custodisca dal  concepimento al suo termine naturale e che la favorisca sempre,  anche quando è debole e bisognosa di aiuto.  Come osserva Papa Benedetto XVI, «alla radice della crisi  dell’educazione c’è una crisi di fiducia nella vita» (Lettera alla  Diocesi e alla città di Roma sul compito urgente dell’educazione,  21 gennaio 2008).  Con preoccupante frequenza, la cronaca riferisce  episodi di efferata violenza: creature a cui è impedito di nascere,  esistenze brutalmente spezzate, anziani abbandonati, vittime  di incidenti sulla strada e sul lavoro.  Cogliamo in questo il segno di un’estenuazione della cultura della  vita, l’unica capace di educare al rispetto e alla cura di essa in  ogni stagione e particolarmente nelle sue espressioni più fragili.  Il fattore più inquietante è l’assuefazione: tutto pare ormai normale  e lascia intravedere un’umanità sorda al grido di chi non  può difendersi.  Smarrito il senso di Dio, l’uomo smarrisce se stesso:  «l’oblio di Dio rende opaca la creatura stessa» (Gaudium et  spes, n.  36).  Occorre perciò una svolta culturale, propiziata dai numerosi e  confortanti segnali di speranza, germi di un’autentica civiltà  dell’amore, presenti nella Chiesa e nella società italiana.  Tanti  uomini e donne di buona volontà, giovani, laici, sacerdoti e persone  consacrate, sono fortemente impegnati a difendere e promuovere  la vita.  Grazie a loro anche quest’anno molte donne, seppur  in condizioni disagiate, saranno messe in condizione di accogliere  la vita che nasce, sconfiggendo la tentazione dell’aborto.  Vogliamo di cuore ringraziare le famiglie, le parrocchie, gli istituti  religiosi, i consultori d’ispirazione cristiana e tutte le associazioni  che giorno dopo giorno si adoperano per sostenere la vita nascente,  tendendo la mano a chi è in difficoltà e da solo non riuscirebbe  a fare fronte agli impegni che essa comporta. 

Prosegui la lettura 'Educare alla pienezza della vita'»

Terza settimana – stendere la copertura

commenti Commenti disabilitati su Terza settimana – stendere la copertura
di , 12 Dicembre 2010

 Il telo sospeso è la caratteristica principale e più evidente della  tenda, sotto ad esso si trova riparo nel sole e nella pioggia, si trovano  l’intimità e la sicurezza.  Per la nostra comunità vuol dire riscoprire  la bellezza delle relazioni, essere luogo dove si fa esperienza  dell’amore di Dio e si offre accoglienza per tutti.  Una vita di comunità che si regge sui  pali giusti non ha paura di accettare la pluriformità delle esperienze che si possono vivere  al proprio interno.  Per questo il telo di copertura potrà anche essere il risultato di un  patchwork tra realtà con sensibilità proprie, ma uguali riferimenti di sostegno.  Cucire tra  loro tutte queste “pezze” di grandezza, colore e consistenza differenti è un lavoro non  da poco, un esercizio di pazienza che però premierà nella bellezza del risultato.  Il patchwork  si avvicina di più al volto di Dio, mentre l’omogeneità dei tessuti – con conseguente  scarto di chi non ci piace perché ha una “trama” diversa dalla nostra – assomiglierà  di più a chi la cuce.  Domandiamoci se questo è un buon servizio al Vangelo.  Gli inviti di  Isaia nell’infondere coraggio l’un l’altro, così come quelli di San Giacomo, ci saranno  preziosi in questa settimana, mentre dal Vangelo viene dato proprio questo monito: non  farci un’immagine di Dio (e della sua Chiesa) a nostro piacimento, ma leggere i segni che  rivelano la Sua reale presenza salvifica in obbedienza allo Spirito.  L’esercizio è quindi quello di scoprire le caratteristiche di ciascuno e valorizzarle nel  posto giusto, perché ne abbia a godere l’intera comunità; facendo attenzione a non accostare  semplicemente l’attività di uno a quella dell’altro, ma sforzandosi di fissare quei  punti che ci “bucano” un po’, ma ci rendono una “tela compatta ed efficace”.

Giornata Missionaria Mondiale

commenti Commenti disabilitati su Giornata Missionaria Mondiale
di , 23 Ottobre 2010

Oggi celebriamo la  Giornata  Missionaria Mondiale
“La costruzione  della comunione ecclesiale  è la chiave della missione” 

Dal messaggio di Benedetto XVI 
“In una società multietnica che sempre più sperimenta forme di solitudine e di indifferenza preoccupanti, i cristiani  devono imparare ad offrire segni di speranza e a divenire fratelli universali, coltivando i grandi ideali che  trasformano la storia e, senza false illusioni o inutili paure, impegnarsi a rendere il pianeta la casa di tutti i popoli”.  Lo afferma Benedetto XVI nel suo messaggio per l’84esima Giornata missionaria mondiale che  quest’anno si celebrerà il 24 Ottobre con il tema “La costruzione della comunione ecclesiale è la chiave della  missione”.  “Solo a partire da questo incontro con l’Amore di Dio, che cambia l’esistenza, possiamo vivere in  comunione con Lui e tra noi, e offrire ai fratelli una testimonianza credibile, rendendo ragione della speranza  che è in noi” aggiunge il Papa, ricordando che ogni anno la Giornata missionaria mondiale offre “l’occasione  per rinnovare l’impegno di annunciare il Vangelo e dare alle attività pastorali un più ampio respiro missionario”.  L’impegno e il compito dell’annuncio evangelico spettano all’intera Chiesa “missionaria per sua natura”  evidenzia il Pontefice, ricordando inoltre l’impegno degli operatori pastorali per promuovere la comunione ecclesiale,  “in modo che anche il fenomeno dell’ ‘interculturalità possa integrarsi in un modello di unità, nel quale  il Vangelo sia fermento di libertà e di progresso, fonte di fraternità, di umiltà e di pace”.  Benedetto XVI esorta  in conclusione a sentirci “tutti protagonisti dell’impegno della Chiesa di annunciare il Vangelo”, rinnovando  “l’invito alla preghiera e, nonostante le difficoltà economiche, all’impegno dell’aiuto fraterno e concreto a sostegno  delle giovani Chiese”.  (sintesi curata da www.perfettaletizia.it

Nella domenica in cui la Chiesa celebra la Giornata Missionaria Mondiale, l’Ufficio Missionario del Patriarcato  di Venezia ci chiede di sostenere con la preghiera e le offerte gli studenti della Parrocchia  San Marco di Ol Moran (Kenya), un’appendice della Diocesi in terra d’Africa.  Il Programma di Sostegno  della Scuola aiuta 120 studenti che frequentano scuole secondarie, istituti tecnici o college.  Il contributo annuale per uno studente è di 300 euro (ccp 14876304 – Curia Patriarcale Venezia).

Ordinazione Diaconale in vista del sacerdozio

commenti Commenti disabilitati su Ordinazione Diaconale in vista del sacerdozio
di , 23 Ottobre 2010

Domenica 24 ottobre  alle 16.00  in  San Marco  il Patriarca impone le  mani su due giovani del Seminario  ordinandoli Diaconi in vista  del sacerdozio.  Si tratta di Valentino Cagnin e  Lorenzo De Lazzari, entrambi di  Mestre.  Sosteniamoli con la preghiera.

L’Omelia del Patriarca al Mandato

commenti Commenti disabilitati su L’Omelia del Patriarca al Mandato
di , 2 Ottobre 2010

Venezia, 25 Settembre 2010

1.  «Lo circondò, lo allevò, lo custodì come la pupilla del suo occhio» (Dt  32,10).  Questo versetto della Prima Lettura, da subito, carissimi/e, spalanca  il nostro cuore al significato profondo di questo gesto decisivo per la vita della  Chiesa veneziana.  Ancora una volta siamo convenuti, nella splendida Basilica  di San Marco da ogni parte della Diocesi, per ricevere dalle mani del vescovo  il mandato di attuare, in varie forme, il compito educativo a favore di  uomini e donne in tutte le stagioni della loro esistenza.  Al cuore dell’educazione sta la dimensione generativa umana, che è genesi  e legame, relazione e riconoscimento, trasmissione e tradizione, responsabilità  e fedeltà, interessamento e cura» (da: La sfida educativa a cura del Progetto  culturale CEI, Laterza 2009, p 12).  Si educa sempre e solo dentro una relazione.  Il brano dell’odierno Vangelo di  Luca, su cui siete stati invitati a riflettere con strumenti appropriati per prepararvi  a questo gesto, ci presenta nella figura del padre buono il paradigma di  ogni rapporto educativo.  Conviene identificarne subito la cifra essenziale: se  si è chiamati ad essere educatori allora si è chiamati non solo ad essere  maestri, ma ad essere padri.  
Prosegui la lettura 'L’Omelia del Patriarca al Mandato'»

Cartolina dalla Polonia

commenti Commenti disabilitati su Cartolina dalla Polonia
di , 26 Settembre 2010

Questa estate, proprio a ridosso della solennita dell’Assunta, noi giovani del  gruppo Kairos siamo stati in Polonia, paese bellissimo pieno di ricchezze  artistiche e naturali.  Guidati in lungo e largo dal nostro amico don Sebastian  che ha organizzato tutto alla perfezione e ci ha sopportato!  Ci siamo fatti  accompagnare dalle parole dei nostri Papi proclamate nelle precedenti GMG  per prepararci al meglio per la GMG del 2011 a Madrid! 

Abbiamo visitato i  luoghi di Giovanni Paolo II ma la grazia piu grande e stata quella di sostare  qualche minuto proprio ai piedi della icona della Madonna di Cz.  stochowa.  Abbiamo incontrato molte persone, un popolo, che vive la fede in un  dimensione che abbraccia tutta la loro vita, ci hanno spalancato casa e cuore  e ci hanno accolto con amore, li ricordiamo nelle nostre preghiere e  chiediamo a Dio che ci aiuti a far tesoro di questa esperienza e a non  dimenticare l’emozione forte che una fede genuina ha saputo darci!

Branco Acque Rapide – Vacanze di Branco 2010

commenti Commenti disabilitati su Branco Acque Rapide – Vacanze di Branco 2010
di , 25 Settembre 2010

Anche quest’anno nel mese di luglio i Lupetti e le Lupette di Murano hanno concluso le proprie attività con le Vacanze di Branco.

“In una calda giornata di luglio 32 baldi e forti giovani del branco Acque Rapide, avendo deciso di aiutare il più famoso mago mai esistito (e chi se non il grande Merlino) nella sua impresa, partirono per la località di Sacchet. Appena arrivati si resero subito conto che in quella piccola frazioncina di montagna si nascondeva un mondo fantastico e tra giochi, prove fisiche, canti, balli e attività d’arte sono stati in grado di aiutare Semola a diventare Re, scoprendo nel corso dei giorni e valorizzando, anche di più, le proprie doti e quelle degli altri, cercando contemporaneamente di correggere i propri difetti”.

Branco Acque Rapide – Vacanze di Branco 2010

“Nel giorno dell’Assunzione, Akela e Kaa (Stefano e Desirè), non ancora sazi di scautismo, si sono  avventurati in un’altra meravigliosa impresa: il Campo di Formazione Metodologica che si è svolto presso la base Scout friulana di Andreis.  “ 

Con grande stupore ci siamo subito accorti che stavamo respirando un’aria speciale, fresca, pulita, e con noi anche tutti gli altri ragazzi/e provenienti dalle più svariate località italiane.  Tra incontri importanti e persone speciali, abbiamo vissuto momenti forti che hanno lasciato segni indelebili nella nostra crescita sia come capi scout che come persone.

Visita Pastorale nel vicariato di Cannaregio – Estuario

commenti Commenti disabilitati su Visita Pastorale nel vicariato di Cannaregio – Estuario
di , 18 Settembre 2010

Il primo vero e proprio appuntamento della Visita sarà  venerdì 24 settembre alle ore 18.00: celebrazione comunitaria vicariale  del sacramento della Penitenza, (chiesa di S.  Girolamo).  Guidata da mons.  Orlando Barbaro 

Appuntamenti col Patriarca

  • Giovedì 7 ottobre alle 20.30  con il Consiglio Pastorale Vicariale (Casa dei Gesuiti). 
  • Sabato 9 ottobre, ore 17.00  Incontro vicariale di Gruppi di Ascolto (chiesa S.  Canciano). 
  • Venerdì 22 ottobre, ore 20.30  Dialogo dei Giovani (18-25 anni) di tutta la Città ( S.  Giovanni Grisostomo). 
  • Sabato 23 ottobre, ore 17.00  Incontro vicariale dei Catechisti (chiesa S.  Marcuola). 
  • Sabato 6 novembre, ore 20.30  Incontro vicariale dei Giovanissimi (14-18 anni) (Patronato S.  Giobbe). 
  • Sabato 13 novembre, ore 17.00  Incontro vicariale dei Volontari con il Patriarca (Mensa “Betania”)
  • Sabato 20 novembre (tardo pomeriggio-sera)  Pellegrinaggio diocesano dei giovani alla Salute. 

Giornata mondiale della gioventù Madrid 2011

commenti Commenti disabilitati su Giornata mondiale della gioventù Madrid 2011
di , 12 Settembre 2010

È stato diffuso il messaggio del Papa che accompagnerà la preparazione e lo svolgimento della Giornata Mondiale della Gioventù che avrà luogo nell’agosto 2011 nella capitale spagnola. Il tema è “Radicati e fondati in Cristo, saldi nella Fede” (cfr Col. 2,7).
Il Papa stesso definisce questa proposta di Paolo decisamente contro corrente, quando invece si esalta l’incertezza, la mobilità, la volubilità, «tutti aspetti – dice Benedetto XVI – che riflettono una cultura indecisa riguardo ai valori di fondo, ai principi in base ai quali orientare e regolare la propria vita».
Il cuore del messaggio sta nelle espressioni “in Cristo” e “nella Fede”: «La piena maturità della persona – continua il papa -, la sua stabilità interiore, hanno il fondamento nella relazione con Dio, relazione che passa attraverso l’incontro con Gesù Cristo».  Ricordando che questo messaggio porta la data del 6 agosto – Festa della Trasfigurazione, il papa si augura: «Possa la luce del Volto di Cristo risplendere nel cuore di ogni giovane!»

Panorama Theme by Themocracy