Le apparizioni di Maria a Fatima

di , 10 Maggio 2009

Nostra Signora di Fatima (in portoghese: Nossa Senhora de Fatima) è uno degli appellativi con cui la Chiesa cattolica venera Maria, madre di Gesù,  Delle apparizioni mariane, quelle relative alla Nostra Signora di Fatima sono tra le più famose.  Nel 1915 una pastorella Lucia dos Santos (IO anni), mentre si trovava con alcune compagne, Maria Rosa, Maria Justino e Teresa Matias a pascolare le greggi presso i possedimenti paterni, vide una misteriosa figura “simile ad una statua di neve”.  Fuggita non volle raccontare nulla ai familiari, cosa che invece fecero le compagne. 

Fu per questo che Lucia preferì recarsi al pascolo di “Cabeco” con i due cugini, Francisco e Giacinta.  Mentre essi si riparavano dalla pioggia e giocavano apparve nuovamente quella figura, “un giovane fra i quattordici e i quindici anni, che il sole rendeva trasparente come se fosse di cristallo”che si rivelò un angelo e precisamente l’angelo della pace.  Questi invitò i bambini a pregare prostrati con lui in riparazione delle offese subite da Dio da parte dei peccatori…  Lucia narra che sia lei che Giacinta ; potevano udire le parole dell’angelo, solo a Francisco risultava impossibile, egli ascoltava le parole ripetute : dalle due compagne.  Riapparso nuovamente nell’estate del 1916 si rivelò come angelo protettore del Porto-!  gallo, ordinando ai pastorelli di fare sacrifici per la salvezza della loro patria, devastata dalle guerre civili li. 

Nell’ultima manifestazione, l’angelo apparve ai tre pastorelli con un calice ed un’ostia sanguinante nelle mani.  Porse il calice a Francisco e Giacinta e ordinò a Lucia di mangiare l’ostia, dopodiché pregò loro di fare sacrifici in riparazione degli oltraggi nei confronti del sacramento dell’Eucaristia.  Scomparso l’angelo, i pastorelli non ebbero più visioni fino al 1917 quando fecero il loro incontro con la Madonna in Cova d’Iria.  Secondo il i racconto tre piccoli pastori, i fratelli Francisco Marto e Giacinta Marto (9 e 7 anni) e la loro cugina Lucia, il 13 maggio 1917, mentre badavano al pascolo in località Conca di Iria, vicino alla cittadina di Fatima, riferirono di aver visto scendere una nube e, dal suo diradarsi, apparire la figura di una donna vestita di bianco con in |mano un rosario: la Madonna. 

Dopo questa prima apparizione la donna avrebbe dato appuntamento ai bambini per il 13 del mese successivo, e così per altri 5 incontri, dal 13 maggio fino al 13 ottobre.  Le apparizioni  continuarono e furono accompagnate da rivelazioni su eventi futuri, I due fratelli Francesco e Giacinta morirono qualche anno dopo a causa di una epidemia di spagnola che in quegli anni decimò la popolazione del Portogallo.  Lucia invece divenne suora carmelitana e mise per iscritto nelle sue memorie gli eventi accaduti a Fatitima così come lei stessa disse averli visti.  Nel 1930 la Chiesa cattolica, proclamò il carattere soprannaturale delle apparizioni e ne autorizzò il culto.  Il santuario è stato visitato per la prima volta da papa Paolo VI il 13 : maggio 1967 e in seguito da papa Giovanni Paolo II, pontefice molto legato agli avvenimenti di Fatima, che  parecchie volte si recò in pellegrinaggio al santuario.

I commenti non sono attivi

Panorama Theme by Themocracy