Caro San Nicolò…

di , 5 Dicembre 2008

È ritornata la tua Festa, che fa ritrovare insieme tutta Murano intorno a Te.

Ma quest’anno la festa ha un valore ancora più importante perché tu sei il patrono della nostra isola, soprattutto del lavoro che la distingue in tutto il mondo, il lavoro del vetro artistico.  Ed è proprio di questo che ti vogliamo parlare: questa’anno non stiamo proprio così bene, tante nostre famiglie stanno soffrendo per la crisi che le ditte vivono.

Il futuro ci preoccupa perché non si vedono dei segnali di ripresa. Per questo vogliamo chiedere la tua intercessione: come un giorno ti sei fatto vicino a quelle tre giovani e le hai aiutate a vivere dignitosamente, fatti ancora vicino a noi e accompagnaci in questo momento faticoso, perché anche le nostre famiglie possano continuare a vivere dignitosamente.

Aiutaci ad avere la tua stessa Carità, per non chiuderci egoisticamente di fronte alle difficoltà degli altri ed essere così solidali tra di noi, tra le famiglie, tra le diverse imprese che rendono la nostra isola ancora viva.  Sappiamo che ti sei fatto vicino alla gente perché avevi incontrato Cristo che per primo si era fatto vicino alla tua vita.

Aiutaci a riscoprire questo incontro che anche noi abbiamo vissuto e viviamo nel Battesimo.

Cristo ama anche noi oggi, e ci chiede di amarci qui a Murano con lo stesso Suo Amore, vivendo gesti concreti di attenzione e solidarietà e di carità avendo a cuore il bene di ogni persona.

Don Carlo e Don Nandino

I commenti non sono attivi

Panorama Theme by Themocracy