Anche quest’anno una grande Mostra di San Nicolò

di , 14 Dicembre 2008

Quando nel lontano 1861 venne fondato il Museo del vetro archeologico grazie al lavoro del sindaco Antonio Colleoni, dell’abate Vincenzo Zanetti e dell’avvocato Antonio Salviati grossi stravolgimenti scombussolavano tutta l’Europa, comprese le tecniche sia a livello di produzione che di gusto e di tendenza artistica.

Murano si isolò e i giovani chiusi nella presunzione di essere i più capaci tecnicamente non si preoccuparono di aprirsi verso il nuovo, che in quel momento si esprimeva attraverso forme che toccavano tutte le arti, e quindi anche il vetro.

Vi furono ovviamente delle eccezioni che riguardarono i fratelli Toso e gli artisti Barovier e poi, come sempre, i grandi artisti maestri vetrai di Murano, hanno tirato fuori tutta la fantasia e l’abilità necessarie a rilanciare nel mondo una meraviglia unica! Che storia!

Si ripete ogni volta questo miracolo di un’arte che plasma novità e tradizione e sa proporre eventi vecchi e ripetuti, come la MOSTRA DI SAN NICOLO’, riproponendoli come nuove occasioni di bellezza e arte! Anche ques’anno allora, i volontari che avrebbero potuto manifestare la stanchezza di una fatica ormai decennale, han saputo riproporre una Mostra ricca e affascinante.

Grazie allora!  Ai Maestri, naturalmente, per la disponibilità e la generosità; ma grazie anche ai volontari che se fanno tutto questo per amore della comunità, tradiscono sempre il loro grande amore anche per l’arte del vetro!

Che storia!…

I commenti non sono attivi

Panorama Theme by Themocracy