Inizia l’estate e…

di , 5 Giugno 2011

Siamo quasi arrivati all’estate, tempo di dispersione e di riposo e di attività formativa.

Dispersione, purtroppo sì, perché un po’ tutti durante il tempo estivo ci disperdiamo chi da una parte chi dall’altra. Mare, montagna, viaggi, e ancora altro, sono le mete di tanti di noi. Anche se ci vedremo in calle o in vaporetto, questo però porta le nostre comunità a disperdersi, soprattutto nell’esperienza centrale delle parrocchie che è l’Eucaristia domenicale.

Riposo, perché è necessario per riprendere le forze.  Facciamolo diventare un riposo bello, occasione per conoscere cose nuove, per leggere, per informarsi. Tra le tante le possibilità, suggerisco la lettura del nuovo libro del Papa “Gesù di Nazareth-seconda parte”; del libro che raccoglie gli interventi papali e non alla recente visita Pastorale di Benedetto XVI a Venezia. Riprendiamo anche la Parola di Dio tra le nostre mani, si potrebbe leggere il Vangelo di Luca, vangelo del prossimo anno liturgico, o la lettera ai Galati di San Paolo, tema dei Gruppi di Ascolto del prossimo anno pastorale. E nei giorni di ferie perché non partecipare anche alle Eucarestie feriali.

Formazione, infatti tanti dei nostri ragazzi e giovani vivranno esperienze che segneranno la loro vita. Partiranno per primi i giovani del noviziato scouts con il campo mobile, poi gli esploratori con il campo estivo e anche i lupetti con le vacanze di Branco. Passeranno il testimone ai giovani del Clan che vivranno la loro route annuale. Chiuderanno questo tempo così emozionante i giovani che andranno a Madrid alla Giornata Mondiale della Gioventù con Papa Benedetto XVI. Saranno occasioni preziose per crescere come persone nella fede del Risorto.

Augurando a tutti una buona estate ci diamo appuntamento con Communio a settembre.
Don Carlo

I commenti non sono attivi

Panorama Theme by Themocracy