Un saluto filiale

di , 29 Agosto 2011

Siamo ancora in un tempo di vacanza, e già siamo chiamati ad un primo appuntamento importante,  Mercoledì 7 settembre in San Marco saluteremo il Card.  Angelo che è stato chiamato a guidare  la diocesi Milano.  Obbedienti alla volontà di Dio che fa la storia, accettiamo questa scelta della Chiesa che ha inviato  alla grande Diocesi ambrosiana il nostro Patriarca Angelo.  Abbiamo ancora nel cuore e negli occhi  il ricordo della sua Sosta Pastorale, le sue parole colme di paterna attenzione alle nostre comunità,  la sua dolcezza con i bambini, la sua testimonianza di vita con i ragazzi, la sua attenzione verso  tutti.  Abbiamo colto in quei due giorni il vero tratto del Pastore che ha cura del suo gregge.  Ora il Signore lo chiama ad un altro tempo di servizio alla Chiesa.  Noi preghiamo per lui perché il  Signore lo sostenga con il suo Spirito.  Tutti siamo invitati a partecipare al saluto, come è scritto nelle note tecniche che troviamo qui sotto,  tutti possono venire in Basilica cattedrale di San Marco, forse tutti non entreremo.  Sarà possibile  seguire in diretta la Santa Messa di saluto tramite Tele Chiara sul canale 14 del digitale terrestre, ma credo sia doveroso esserci, per ringraziare  con il Patriarca il Signore per quello che è stato per noi in questi anni.

Don Carlo

Note logistiche per i fedeli
L’entrata in Cattedrale di S. Marco e la partecipazione all’Eucaristia è libera, pertanto non sono previsti inviti  o pass.  La S. Messa inizierà alle 18.30.  Si consiglia di prevedere l’arrivo in Basilica con un certo anticipo, in modo da favorire un afflusso comodo e  ordinato.  L’ingresso sarà consentito a partire dalle 17.30.  I fedeli potranno entrare dalla porta centrale o dalla  porta laterale “della Nicopeja” (Piazzetta dei Leoncini).  Dopo la S. Messa, presso la Piazzetta dei Leoncini, il Card. Scola incontrerà i fedeli che vorranno salutarlo  personalmente.

Raccolta offerte per gesto di carità
Non ci saranno doni per il Patriarca, se non un presente dal forte significato simbolico.  La sua volontà è quella  di partecipare tutti insieme ad un atto di carità, che sia in qualche modo collegato alla chiusura della Visita  Pastorale, cioé per un’opera di educazione al gratuito, che sarà esplicitata a breve.  L’invito è dunque a versare fin d’ora delle offerte secondo le seguenti modalità: consegna a mano delle offerte  all’Ufficio Cassa della Curia Patriarcale; consegna a mano, il giorno stesso del saluto nella Basilica di S.Marco, a don Danilo Barlese o a mons.Valter Perini

I commenti non sono attivi

Panorama Theme by Themocracy