La “Candelora”

di , 23 Gennaio 2009

Presentazione al TempioIl 2 febbraio cade quaranta giorni dopo il 25 dicembre – giorno di Natale – e quindi ricorre la presentazione di Gesù al tempio e la purificazione della Vergine, com’era usanza.

La festa si celebrò fin dai primi secoli del cristianesimo in oriente e da lì passò in occidente, durante la quale i fedeli correvano per la città portando fiaccole accese e, successivamente, delle candele; da qui il nome di “Candelora“.

Oltre all’omaggio dovuto alla santa Madre famoso il celebre proverbio, ricordato in un occasione anche da Papa Giovanni Paolo II, “Candelora dell’inverno semo fora, ma se piove e tira vento, dell’inverno semo dentro

 

Lunedì 2 febbraio S. Messa ore 18.30
Con benedizione delle candele e processione

I commenti non sono attivi

Panorama Theme by Themocracy