Viaggiare come “servitore” di Dio.

di , 13 Dicembre 2014

images.jpg don eustachioIl Signore sia con Te, caro don Alessandro!
Ringrazio Dio per tutto! Vi ringrazio, Te e tutti di Murano per Tutto! Eccomi a voi! Proseguo il mio  cammino come “servitore inutile, ma… contento”! Ho incominciato a rivolgere il mio “servizio” nella  parrocchia di Sant Eugenio di Kipako nella diocesi di Kisantu. La parrocchia é distante dal Duomo  circa 45 Km su una strada poco buona, venti chilometri di questa strada sono veramente “brutti”  (disastrati). La parrocchia è composta da quindici comunità ecclesiali separate da tanti km ognuna: la  piú lontana é 75 km dove non ci sono le strade perché distrutte per le piogge. Per andar a trovare i  nostri bambini a Kisantu, ho da fare 45 km. Per raggiunger il Seminario Maggiore invece, devo fare 65  km. Per visitare i bambini e i ragazzi a casa “Gocce di Speranza” a Kinshasa, sono 175 Km. Tutti questi viaggi, li faccio con la mia moto! Ho conservato con me tante foto souvenir, ma la rete internet, qui da noi, costa tanto, quindi non posso spedirtele! Confido nell’aiuto del Padre misericordioso, e preghiamo il Signore che illumini i nostri cuori, per il bene di tutti e della Chiesa intera. Vi ricordo sempre nella preghiera! Saluto tutti! Con affetto e amicizia.

Don Eustachio

I commenti non sono attivi

Panorama Theme by Themocracy