Tag articolo: Bibbia

Festa diocesana della famiglia

commenti Commenti disabilitati su Festa diocesana della famiglia
di , 15 Gennaio 2011

Oggi si celebra la trentunesima edizione della Festa diocesana della Famiglia  nella basilica di S.  Marco a Venezia.
Alle ore 15.30, avrà inizio infatti la celebrazione dell’Eucaristia presieduta dal Patriarca  card.  Angelo Scola e che vedrà la partecipazione di parecchie centinaia di famiglie (con sposi, figli e anche nonni)  provenienti dalle varie zone della diocesi di Venezia.  Il tema indicato quest’anno dalla Commissione diocesana per  la Pastorale degli sposi e della famiglia – che cura l’incontro – è il seguente: “Uomo e donna che si amano: mistero grande. 
Dio-Trinità rivela  il suo volto al mondo attraverso l’amore di un uomo e di una donna!  “.  Nel corso della messa, inoltre, tutti gli sposi presenti saranno chiamati  a rinnovare le promesse del loro matrimonio e poi il Patriarca consegnerà la Bibbia ad alcune famiglie che l’hanno richiesta.

Festa della famiglia

commenti Commenti disabilitati su Festa della famiglia
di , 8 Gennaio 2011

Domenica 16 gennaio alle ore  15.30  nella Basilica Cattedrale di San Marco  il Patriarca di Venezia Card. Angelo Scola  presiederà la cerimonia.

Il tema della Festa è “Uomo e donna che si amano: mistero grande”, Dio Trinità rivela il Suo Volto  al mondo attraverso l’amore di un uomo e di una donna! 

Gli sposi sono chiamati in questa occasione a rinnovare le promesse coniugali.   Durante la celebrazione si ripeterà, come da diversi anni ormai, la consegna della Bibbia per le mani  del Patriarca alle coppie di sposi che ne faranno personale richiesta

Settimana della Bibbia

commenti Commenti disabilitati su Settimana della Bibbia
di , 20 Marzo 2010

Siamo al compimento della settimana della Bibbia, un settimana caratterizzata dalla Parola di Dio come “Luce  che illumina i nostri passi”.  Il tema della settimana era “Conosci la tua cChiesa”, invito a conoscere non solo  con la mente, ma soprattutto con il cuore la nostra Chiesa Diocesana, Vicariale, Parrocchiale, cioè quella comunità  cristiana che, nata dalla Pentecoste, ancora oggi è il luogo concreto dove, attraverso i sacramenti e il  popolo di Dio, incontrare il Gesù Cristo, il Risorto.  Questa settimana poi è inserita nel cammino che stiamo  vivendo della sosta pastorale del nostro Patriarca Angelo. 
Il suo passare di parrocchia in parrocchia, vuole  essere il segno forte del Pastore che passa in rassegna le sue pecore, che le chiama per nome e la accudisce.  Questo desidera fare il Patriarca con tutti i cristiani delle nostre parrocchie, vuole incontrare tutti, farsi  presente a tutti.  Prepariamo fin d’ora il suo venire con la preghiera, ma anche ascoltando sempre più i suoi  insegnamenti, solo così conosceremo la nostra CHIESA.  [Don Carlo]

Il puzzle realizzato dai bambini delle parrocchie del nostro vicariato che hanno partecipato alla mostra, dei disegni, per Murano hanno partecipato i bambini del gruppo Mamre 5

Pasqua di Resurrezione

commenti Commenti disabilitati su Pasqua di Resurrezione
di , 20 Marzo 2010

Il valore primario degli esercizi spirituali è quello di sempre: il credente ha bisogno assoluto di trovare dei  momenti fermi dove concentrare la propria intimità con il Signore sia a livello individuale che comunitario.  Oggi questi esercizi spirituali possono rivestire un significato del tutto speciale perché forse siamo travolti da  un’accelerazione della storia, che rischia di farci smarrire la vera gerarchia dei valori.  Gli esercizi spirituali  hanno lo scopo di aiutarci a mettere ordine nella nostra vita, e fatti sotto il tempo quaresimale in previsione  della Pasqua assumono un valore ancora più importante mi fermo e mi prepraro ad accogliere il  dono della salvezza, in Cristo; infatti si pensa alla Quaresima come ad un tempo liturgico di privazioni,  di sofferenza, di sacrificio, mentre invece ha un significato positivo…  è proprio la logica evangelica:  quanto più ci apriamo al dono di noi stessi, tanto più raggiungiamo la vera felicità.  Questo è il significato proprio  della Pasqua e quest’anno il Papa ci raccomanda, in modo speciale, di vivere la Quaresima all’insegna  della giustizia più grande.  Questa giustizia più grande è l’amore.  Un amore che consiste, da parte nostra,  nel dono di noi stessi.  Questa è la via che ci richiama la Quaresima e questa è la via unica della nostra felicità…  Che tutti noi ci mettiamo con decisione su questa stessa strada, comprendendo che questa mortificazione  non è certo legge di morte, ma è legge di vita.  E’ legge di una felicità più piena. 

  • Lunedì 22 marzo: chiusura della settimana della Bibbia 
    Madonna dell’Orto – Suola dei Mercanti ore 20.  45 : presentazione della quarta finalità della Visita Pastorale  “Educare alla missionarietà e alla mondanità” 
  • Martedi’ 23 marzo ore 21 a San Donato:  riflessione di don Georges sul tema: “il peccato esiste ancora?  ”  
  • Mercoledì 24 marzo ore 21 a San Pietro:  ·  Celebrazione Penitenziale 
  • Giovedì 25 marzo ore 21 a San Donato  Riflessione di mons.  Lucio Cilia: “il giovedì santo” nell’Anno Sacerdotale 
  • Venerdì 26 marzo ore 21 a San Pietro:  preparazione comunitaria della veglia pasquale. 

Settimana della bibbia

commenti Commenti disabilitati su Settimana della bibbia
di , 13 Marzo 2010

Conosci la tua cChiesa
L’intento quest’anno è quello di riuscire a riflettere e a soffermarsi sugli aspetti caratterizzanti  delle nostre comunità – ecco perchè la “c” minuscola di chiesa –  ma nella prospettiva più ampia di appartenenza  alla Chiesa Madre Universale – “C” maiuscola di Chiesa “.    Ecco perché i vari momenti di incontro  verteranno sulle 4 finalità della visita pastorale attraverso le proposte scelte. 

.

 Programma: 

  • Domenica 14 marzo:  intronizzazione della bibbia in ogni chiesa parrocchiale
  • Lunedì 15 marzo: ore 20.45  a San Felice: lectio divina: “uniti in comunione”. Riflessione del vescovo  ausuliare mons beniamino pizziol (riferimento alla prima finalità “rigenerare il popolo di dio”) 
  • Mercoledì 17 marzo ore 17.15:  Mostra del disegno a cura dei ragazzi del catechismo,  chiesa della maddalena (riferimento alla seconda finalità “educare al pensiero di cristo”); 
  • Giovedì 18 marzo a Madonna dell’Orto (Scuola dei mercanti) ore 20.45:  proiezione del film “la via della croce” di serena nono.  Partecipano gli autori e “attori” della casa dell’ospitalità di sant’alvise,  segue dibattito.  (riferimento alla terza finalità “educare al gratuito”);  
  • Lunedì 22 marzo a Madonna dell’Orto (Scuola dei mercanti) ore 20.45:  Presentazione della quarta  finalità della visita pastorale “educare alla missionarietà e alla mondanità”

Settimana della Bibbia 2010

commenti Commenti disabilitati su Settimana della Bibbia 2010
di , 6 Marzo 2010

Dal 14 al 22 marzo ricorre la settimana della Bibbia 2010, in preparazione della visita pastorale   

  • Domenica 14 marzo:  intronizzazione della bibbia in ogni chiesa parrocchiale 
  • Lunedì 15 marzo:  lectio divina: “uniti in comunione” ore 20.45 a San Felice a cura del Vescovo Ausuliare Beniamino  Pizziol 
  • Mercoledì 17 marzo:  mostra del disegno a cura dei ragazzi del catechismo, ore 17.15  chiesa della  Maddalena 
  • Giovedì 18 marzo:  proiezione del film “La via della croce di serena nono”.  Madonna dell’Orto — Scuola dei mercanti ore 20.45.  Partecipano gli autori e “attori” della casa dell’ospitalità di  Sant’Alvise,  segue dibattito. 
  • Lunedì 22 marzo:  presentazione della quarta finalità della visita pastorale “educare alla missionarietà e alla mondanità”.  Madonna dell’orto — Scuola dei mercanti ore 20.45 

La Parola della Domenica

commenti Commenti disabilitati su La Parola della Domenica
di , 24 Gennaio 2010

Ne 8, 2-4. 5-6. 8-10   Leggevano il libro della legge e ne spiegavano il senso
 Sal 18   Le tue parole, Signore spirito e vita
1 Cor 12, 12-30   Voi siete corpo di Cristo e sue membra, ciascuno per la sua parte
 Lc 1,1-4: 4,14-21   Oggi si è compiuta questa Scrittura

Lo Spirito del Signore è su… tutti noi!

Questa domenica è la domenica della Parola “annunciata” e proclamata dai profeti, vivificata e resa palpabile con Cristo Signore.  Il Dio di Abramo, di Isacco, di Gesù è un Dio che si rivela nella storia di ciascun uomo, di ciascun popolo, pertanto impariamo a leggere la nostra storia come parola di Dio, se vogliamo incontrarlo nel quotidiano e riconoscerci suo popolo, come ha fatto Israele al tempo di Neemia quando è tornato dall’esilio di Babilonia.  In quella circostanza, la lettura ininterrotta della Bibbia, letta in assemblea e spiegata, diventa il fatto essenziale e prioritario per la ricostruzione della comunità lacerata e la ricerca della nuova identità nazionale del popolo che, non possiede più né casa né tempio ma ciò che gli resta è la parola di Dio che diventa tutto per esso. 

Qui la Bibbia non è solo ed esclusivamente ” discorso di Dio”, ma prevalentemente ” discorso con Dio”, per mezzo dell’interprete, da parte dell’assemblea che, si alimenta e beve la Parola E questo dovrebbe avvenire anche tra di noi, in famiglia, nella società infatti Gesù, e quindi la sua Chiesa, in virtù del Battesimo e della Confermazione, hanno, non solo la missione, ma soprattutto la grazia dell’ispirazione, data dalla presenza dello Spirito Santo, che rende ‘viva ed efficace’ la parola, accompagnata dalla testimonianza, tanto da poter affermare: ‘Ciò che dico è vero, perché è frutto dello Spirito che è in me’. 

Essere cristiani non è solo un modo di dire, ma un modo di vivere la fede, che si esprime nel come pensiamo, come parliamo, come ci comportiamo, insomma nel come ‘viviamo Cristo’ non possiamo più essere cristiani di ‘facciata, ma dobbiamo diventare cristiani ‘vivi’, che, dove sono, operano ‘ispirati’, ossia mossi dallo Spirito Santo, difficile?  Si, ma necessario se vogliamo ‘realizzare’ noi stessi ed aiutare gli altri, crescendo insieme nella fede e nella santità.  Non è più tempo – e sono certo che voi, che siete ‘di buona volontà’, siate d’accordo – di ‘segni senza significato’, ma di presenze che tornino ad essere ‘sale della terra e luce del mondo’.  Abbiamo oggi due letture che dovrebbero aiutarci a crescere nella fede.  L’evangelista Luca ci pone innanzi GESÙ che, a 30 anni, dopo una lunga preparazione nel silenzio di Nazarerh, si presenta ufficialmente nella sua città, nella sinagoga, iniziando a farsi ‘PAROLA NUOVA E VERA’, come solo Dio può e sa essere. 

Possiamo facilmente immaginare lo stupore di quell’assemblea nel sentire che la profezia di Isaia si ‘incarnava’ in quel giovane, Gesù, che loro da sempre conoscevano come ‘il figlio del falegname’.  E ancor più stupefacente – in quell’epoca, simile alla nostra, dove i deboli erano emarginati, privi di ogni diritto, come non avessero posto nel cuore dei fratelli, – era l’affermazione, senza mezzi termini, che un’epoca nuova era iniziata, in cui era iniziata la liberazione dei più emarginati.  È lo stesso problema e necessità che si pone anche oggi.  Basta avere uno sguardo illuminato dallo Spirito, per vedere come il mondo sia diviso in chi si realizza e conta e in chi è messo al bando senza pietà.  Una divisione che non è solo bestemmia alla giustizia umana e divina, ma è sempre sorgente di guerre aperte e sotterranee. 

La Chiesa – noi, che ci diciamo Chiesa – dobbiamo sentire rivolto a noi, quell’OGGI si è adempiuta la salvezza.  Per grazia di Dio, tanti, in tanti modi, questo ‘oggi’ lo stanno già attuando nelle innumerevoli forme della carità, animata dallo Spirito Santo.  Paolo, scrivendo ai Corinzi, ci viene incontro, dando una risposta alla nostra domanda: Come possiamo noi cristiani realizzare quell’OGGI di Gesù?  Ad Efeso, si dibatteva sul ruolo o su quello che era ‘il posto’ nella Chiesa e la parte da svolgere, Paolo descrive i carismi di ciascuno.  E ce ne sono tanti, che si adattano alle varie necessità di una Chiesa che vuole essere tutta missionaria, non lasciando alcuno con le mani in mano!  Si parte dai carismi ‘semplici’, legati alle realtà dove siamo e per ciò che facciamo.  Sarà l’obbedienza poi a discernere e dire quale carità ciascuno debba in modo più specifico esercitare…  ognuna con il suo carisma…  come a rendere presente ed efficiente la figura del ‘corpo’, attraverso le ‘membra.  Ma quello che è davvero stupendo, è come tutti convergono, seppur in modo diverso, al bene dell’intera umanità e della Chiesa.  Nel piano di carità e di salvezza, che Dio ha disposto per tutti, ha fatto in modo che ciascuno, senza eccezioni, sia costruttore. 

Dai genitori agli educatori, ad ogni fedele.  C’è davvero posto e necessità che tutti, ma proprio tutti, ciascuno con il suo carisma, mettiamo mano all’edificazione del Regno di Dio e, quindi, ad un mondo più giusto, più bello.  Non è ammesso il disimpegno, perché sarebbe come fare mancare il nostro necessario apporto, creando un ‘vuoto’ nell’edificazione del Regno e nella comunità.  L’importante è non nascondere i nostri carismi ‘sotto terrà, per pigrizia o per paura, come dice Gesù nella parabola dei talenti da far fruttare.  Scriveva Paolo VI: “A tanti cristiani, forse a noi stessi, è rivolto l’interrogativo che sa di rimprovero, rivolto dall’apostolo Paolo agli Efesini, perché la nostra vita spirituale non è un soliloquio, una chiusura dell’anima in se stessa, ma un dialogo, un’ineffabile conversione, una presenza di Dio, da non ricercare più nel cielo, né fuori, né solo nelle nostre chiese, ma in se stesso: quanta gioia e quanta speranza saremo capaci così di donare a tutti, ognuno a suo modo e dove è”.

(commento di Mons.  Antonio Riboldi) 

Due incontri sulla Bibbia

commenti Commenti disabilitati su Due incontri sulla Bibbia
di , 10 Gennaio 2010

Due incontri speciali – aperti a tutti – dedicati alla Bibbia nella nuova: versione italiana promulgata dalla Cei e nel suo uso liturgico: su  questi argomenti di fondo verteranno le due conferenze pubbliche promosse dalla Scuola biblica diocesana che si svolgeranno a Venezia presso la Scuola  Grande S.  Teodoro in Campo S.Salvador  lunedì 11 e martedì 12 gennaio 2010 con inizio alle ore 18.00.

Si avvicina l’Avvento

commenti Commenti disabilitati su Si avvicina l’Avvento
di , 21 Novembre 2009

Domenica 29 novembre inizia l’ Avvento  “Resta in attesa…  è una sorpresa !  ” 

L’attesa e la sorpresa come atteggiamenti da coltivare, aiutati dalle figure del presepio,  per prepararsi bene al Natale: sono questi i contenuti del cammino per l’Avvento 2009 rivolto a bambini e ragazzi del Patriarcato di  Venezia e che vogliamo fare anche nostri nella preparazione alla nascita del Salvatore  Come è possibile farsi sorprendere da qualcosa che si conosce bene e si attende?  … Il nostro è un Dio che ama fare sorprese.  Tutta  la Bibbia infatti è ricca di persone che si stupiscono, gioiscono o si arrabbiano per come Lui si presenta e agisce nella loro storia.  Ma sono tante anche le persone che non si fanno sorprendere per niente, perché, avendo deciso loro come deve essere Dio… non  sanno riconoscerlo. 

Forse Dio riesce a sorprendere solo chi rinuncia all’azione?  Non sono l’indifferenza e la passività che producono  stupore, ma non è necessario nemmeno affannarsi ad inseguire lo spettacolare.  Dio sorprende quando può agire, cioè quando,  grazie alla nostra attesa partecipata, la sua iniziativa trova accoglienza.  A noi allora il compito di costruire le condizioni perché Dio  si renda presente… in modo sorprendente!  come ogni anno, nei tempi forti diamo spazio alla preghiera comunitaria : 

  • Domenica 29 novembre ore 18.00  vespri  a San Donato  
  • Da Lunedì 30 novembre ogni mattina ore 07.30  lodi mattutine   a San Donato 

La preghiera è l’incontro di Dio e della creatura nell’opera della salvezza…  Pregare è costruire  con Dio l’edificio della salvezza, realizzare con Lui la propria predestinazione…  La preghiera  non è tanto una condizione per ricevere la grazia quanto un’esplicazione della grazia stessa…  Chi prega ha detto già un primo si all’invito della grazia”…  (S.  Alfonso)”

Esercizi spirituali diocesani

commenti Commenti disabilitati su Esercizi spirituali diocesani
di , 12 Settembre 2009

Il 23-25 ottobre si terranno gli esercizi spirituali diocesani organizzati dal vicariato di Cannaregio-Estuario in preparazione alla Visita Pastorale

ESERCIZI SPIRITUALI DIOCESANI
Vicariato di Cannaregio-Estuario

Cavallino 23 – 25 ottobre 2009
Predicatore: Card. Marco Ce

ORARIO

VENERDÌ’ 23 ottobre 2009
18.00         Arrivi e accoglienza
18.30         Saluto e Canto dei Vespri in Chiesa
19.00         Meditazione introduttiva (Silenzio e preghiera personale)
20.00         Cena
21.15         Prima meditazione (Silenzio e preghiera personale)
22.00         Preghiera di Compieta

SABATO 24 ottobre 2009
7.15           S. Messa per chi vuole
7.30           Sveglia
8.00           Lodi
8.30           Colazione
9.15           Seconda meditazione (Silenzio e preghiera personale)
11.30         Terza meditazione (Silenzio e preghiera personale)
13.00         Pranzo
15.30         Celebrazione comunitaria del Sacramento della Riconciliazione, Esposizione dell’Eucaristia, Confessioni individuali.
18.00         Vespri e benedizione eucaristica
18.30         Meditazione comunitaria
20.00         Cena
21.15         Celebrazione vigiliare in preparazione alla Domenica

DOMENICA 25 ottobre 2009
7.30           Sveglia
8.00           Lodi
8.30           Colazione
9.15           Quarta meditazione (Silenzio e preghiera personale)
11.15         Introduzione alle Letture della Messa
11.45         Celebrazione della S. Messa
13.00         Pranzo
14.30         Saluti e Conclusione

Sede: Casa Diocesana di Spiritualità “Santa Maria Assunta”
via Fausta, 278 Cavallino (VE)  
tei. 041 968014
raggiungibile con autobus Atvo da Punta Sabbioni (fermata dopo la frazione di Ca’ Ballarin e Camping Union Lido)

Informazioni e iscrizioni:

  • Ufficio Esercizi Spirituali Diocesani – Curia Patriarcale
    Calle degli Albanesi – Castello, 4264 – Venezia
    tei. 041 2702413 e-mail: oders(g)patriarcatovenezia.it
  • Gabriella Dri
    San Marco 4042 – 30124 Venezia
    tei. 041 5287362; e-mail: drigabri@alice.it

Orario d’inizio:  Venerdì         ore 18.00
Orario conclusione:  Domenica ore 14.00 ca. (dopo il pranzo)
Quote: Adulti          €   75.00 (indicativa)
Portare Bibbia e materiale per appunti (La biancheria è fornita dalla Casa)

Panorama Theme by Themocracy